Vongole di Cattolica: delizia e tradizione!

vongole di cattolica

Quante delizie intorno a noi! Ne parliamo spesso nei nostri articoli dedicati alle eccellenze del nostro territorio, ma non abbiamo mai parlato delle vongole di Cattolica.

Le nostre materie prime provengono dal nostro Entroterra, ma anche dal mare. Le vongole di Cattolica, o “poveracce” in dialetto, costituiscono una delizia non solo per il nostro palato, ma sono un pilastro importante della nostra storia culinaria e dell’economia locale.

Ma andiamo per gradi e snoccioliamo un po’ alla volta qualche informazione che riguarda questo mollusco davvero gradito.

Come sono le vongole di Cattolica? Che caratteristiche presentano?

Le vongole di Cattolica sono piccole e striate di grigio e bruno di varie tonalità affiancate al bianco. Il nome scientifico è Chamelea Gallina. Sono chiamate in dialetto locale “poveracce” perché un tempo, non troppo lontano, erano considerate il cibo dei poveri. A differenza di quelle veraci, più carnose e consistenti, queste sono più piccole. Tuttavia è risaputo che sono più ricche di sapore e che il loro gusto è inconfondibile. Accompagnano benissimo i primi piatti (i classici spaghetti alle vongole cono un cult della nostra costa) e vengono servite come antipasto caldo tipico, semplicemente aperte in padella con olio extravergine e impreziosite di odori come aglio e prezzemolo.

Perché sono protagoniste dell’economia locale?

Sono tantissimi anni che Cattolica vede parcheggiati nei suoi porti imbarcazioni specifiche per la raccolta delle vongole. È un’antica tradizione che ha visto protagonisti i nostri nonni e bisnonni. Le cosiddette “vongolare” hanno anche una festa dedicata a Cattolica l’ultimo fine settimana di luglio.

Le vongolare, sistemate tutte in fila nel porto cattolichino, lanciano in aria il getto d’acqua che normalmente utilizzano per smuovere in profondità il terreno sabbioso. Queste imbarcazioni sono infatti dotate di un sistema turbosoffiante che alza con forza il livello del fondale.  I golosi molluschi, infatti, vivono a circa 15 centimetri sotto la superficie sabbiosa. Con la draga di cui sono  dotate, poi, raccolgono e filtrano le vongole che i pescatori confezionano a bordo in sacchi di diversi formati.

Un particolare curioso: i grandi getti d’acqua durante questa festa vengono colorati con un effetto scenico molto affascinante.

vongole-di-cattolica

Le vongolare di Cattolica durante la festa dedicata al mollusco, l’ultimo fine settimana di agosto.

Concediti una pausa a settembre presso l’hotel Corallo Rimini per assaporare la nostra cucina e scoprire tutte le delizie del mare e della terra di Romagna.

QUI trovi la nostra offerta super vantaggiosa!