La pasta fresca e il tortello di nocciola liquida e tartufo

Hotel Corallo Rimini_pasta fresca

Buongiorno e ben tornati sul Blog dell’Hotel Corallo Rimini.

E’ appena iniziato il mese di dicembre e noi dell’Hotel Corallo Rimini abbiamo già pensato al menù del cenone di Capodanno.
Siete curiosi di scoprirlo insieme a noi?

Come ormai saprete la cucina dell’ Hotel Corallo Rimini è sana e genuina e il nostro chef Giuliano Auletta presta sempre molta attenzione alle materie prime che seleziona per le sue ricette.

Nel menù di quest’anno non poteva di certo mancare la pasta fresca realizzata a mano, con tanta cura e amore.
Stiamo parlando del Tortello di nocciola liquida e tartufo!
Iniziamo subito un viaggio culinario alla scoperta di questa pasta buonissima!

CURIOSITA’ SUL TORTELLO: I SEGRETI DELLA ZDORA

Tra le varie proposte presenti in menù non poteva mancare un piatto tipico della tradizione italiana: il tortello fatto in casa con un sugo di nocciola liquida e tartufo.

Ma come si realizza un tortello fatto in casa?

Vi assicuriamo che non è poi così difficile come sembra, è molto più semplice del previsto.

Gli ingredienti che servono per preparare il tortello sono: uova, semola di grano duro, olio extravergine d’oliva ed un pizzico di sale.
Chiaramente ogni regione ha la sua variante come per esempio la forma oppure il ripieno del tortello stesso.
L’unica costante che rimane invariata è l’equilibrio tra ripieno e consistenza dell’impasto.

Hotel Corallo Rimini_pasta fresca

Il primo step riguarda la lavorazione della pasta all’uovo, tirata in una sfoglia sottile.

Successivamente viene poi divisa in numerose porzioni che possono essere di forma quadrata o tonda, che successivamente vengono farcite.
La farcia più comune è quella a base di ricotta, limone e timo.
Una volta riempito ogni singolo tortello si può passare alla chiusura dei dischetti. Curate molto questo passaggio: una corretta chiusera non permetterà al tortello di disfarsi durante la cottura.

PASTA FATTA IN CASA: IMPORTANZA, STORIA E TRADIZIONE

Ormai è risaputo che alla base della nostra dieta mediterranea la pasta fatta in casa è un vero e proprio must!
Questa antica ricetta continua a essere sempre molto attuale.

Ma vi siete mai chiesti perché la pasta non passa mai di moda?
Sicuramente perchè è legata alla versatilità delle forme che essa può assumere e anche alla relativa economicità della materia prima.

Le origini della pasta fresca sono assai curiose: probabilmente la ricetta si è sviluppata contemporaneamente sia in Europa che in Medio Oriente, senza però influenzarsi gli uni con gli altri.

Data l’antica tradizione italiana ogni regione ospita la propria tipologia di pasta che può variare a partire dalla forma fino ad arrivare al condimento.

La pasta fresca fatta a mano porta con sé tantissimi vantaggi: scopriamone alcuni insieme.

Hotel Corallo Rimini_tortelli

Essendo un carboidrato, la pasta, se inserita all’interno di una dieta equilibrata, fornisce l’energia necessaria per affrontare un’intera giornata, garantendo di svolgere ogni attività nel miglior dei modi.
Passando ora al secondo vantaggio, dovete sapere che la pasta è un carboidrato complesso e proprio per questo motivo assicura sazietà.
La pasta fresca risulta essere molto più digeribile e il glucosio presente al suo interno stimola la produzione di serotonina, l’ormone che procura la sensazione del buonumore!
Infine, ma non meno importante, l’aggiunta del sugo che più preferite vi garantirà di gustarvi al 100% un piatto davvero squisito!

Dopo aver letto questo articolo vi sarà sicuramente venuta voglia di gustarvi un bel piatto di pasta fresca.
Non dimenticatevi di andare a leggere il nostro menù di Capodanno e tutte le novità in corso.

Alla prossima!