Roveja: antico legume nella crespella di Pasqua!

roveja

Carissimi amici, che meraviglia tornare a parlare di cultura! 😉 Nello specifico, oggi, parleremo di quella alimentare.

Vorremmo raccontarvi qualcosa di uno dei piatti del meraviglioso menù di Pasqua, spiegandovi che ogni scelta che che il nostro chef intraprende è frutto di una ricerca oculata ricca di consapevolezza.

Se avete già letto la nostra strepitosa OFFERTA DI PASQUA, sapete che il menù che Giuliano Auletta ha proposto è davvero una sintesi suprema di territorio, tecnica, passione e ricerca agroalimentare.

Sicuramente molti di voi si saranno soffermati sulla crespella:

Crespella con faraona e carciofi al ragù del povero e roveja

Ecco le domande che potrebbero saltarvi in mente: cos’è la roveja? E il Ragù del povero?

La roveja, presidio Slow Food dal 20016, è chiamata anche pisello dei campi o robiglio, ed è pressochè scomparso dalle produzioni locali. Ha un un sapore che ricorda la fava e il cece.

Si tratta di un legume molto proteico: da secco arriva a contenere fino al 21% di proteine. È ricca di fibre e vitamina B1.
Ora vi raccontiamo, tramite le parole di Giuliano, ciò che ha approfondito lo chef e  motivi per cui l’ha proposto.

La roveja è un legume molto antico. È tipico della regione appenninica tosco-umbro-romagnola. La utilizzo nella crespella in purezza, affinché ne venga assaporato il gusto.

Mi piace riportare alla memoria i sapori antichi, dimenticati, che però possono dare ancora tanto ad una dieta omologata con prodotti dal valore nutrizionale sempre più scarso.

Il ragù del povero, invece, è una preparazione contadina che veniva utilizzata in Romagna, molto semplice, tipica del mondo rurale.

Il ragù del povero è composto semplicemente dalla combinazione di sedano, carote e cipolla, con l’aggiunta di pancetta. La crespella è un inno alle tradizioni contadine di questo territorio, visto l’accostamento con la faraona, animale da cortile della festa, e il carciofo, molto amato e utilizzato in Romagna, in ogni sfaccettatura.

Verifica qui la nostra disponibilità per il periodo pasquale: