Sale dolce di Cervia: proprietà da gustare durante l’escursione di Pasqua!

sale dolce di cervia

Cervia è una meta che conoscerete grazie all’escursione da noi organizzata durante i ponti di Primavera. La nostra strepitosa offerta include un’esperienza in questa splendida località. Una delle caratteristiche più conosciute di Cervia è la presenza, nel suo territorio, delle antichissime saline, da cui, ancora oggi, viene estratto il prezioso  e benefico sale dolce di Cervia.

Le saline si trovano precisamente tra Ravenna e Cesenatico, e sono state proclamate territorio protetto già nel 1979 e inserite nel protocollo territoriale come “riserva naturale”. Si pensa che l’importanza economica del territorio, che duemila anni fa era notevole, sia dovuto proprio allo snodo commerciale salino.

Le proprietà del sale dolce di Cervia

Sono tantissime le proprietà di questo sale, ma quello che va sottolineato, e che conta come grandissima differenza dagli altri tipi di sale è il procedimento di estrazione.

Le industrie che estraggono il sale, anche in questo momento, utilizzano una procedura antica chiamata, appunto “metodo cervese“. L’obiettivo è utilizzare procedure antiche che non vanno a preservare la qualità e la struttura organolettica di questo fantastico prodotto. Per questo può essere definito sale marino integrale, praticamente non subisce alcun processo di raffinazione.

Lo definiamo un prodotto “fantastico” perché, attraverso il metodo di essiccazione all’aria aperta, il sale mantiene alto il tasso di umidità, permettendo di mantenere nella sua struttura tutti i preziosi oligoelementi marini (iodio, zinco, rame, manganese, ferro, magnesio e potassio).

L’unico cloruro presente nella composizione chimica del sale di Cervia è il cloruro di sodio. Questo permette al sale di mantenere il timbro “dolce” della sua sapidità, perché gli altri tipi di cloruro, come quello di magnesio, sono più amari.

Il sale di Cervia è buonissimo per cucinare, ma è molto utilizzato per trattamenti benessere riequilibranti e drenanti. Viene anche utilizzato per sgonfiare edemi e per trattamenti depuranti e anticellulite. Infine, viene “respirato” attraverso benefiche stanze ricoperte di sale, per dare sollievo a bronchiti, asma e raffreddori.