Pennabilli buskers festival: gli artisti scendono in piazza

escursione entroterra di Rimini Pennabilli

 A Pennabilli, nel nostro entroterra, uno degli eventi sull’arte di strada più affascinanti d’Italia

Pennabilli è piccola, meravigliosa. E’ una sella tra due promontori (Penna e Billi  appunto, leggi QUI la leggenda) del nostro Appennino, e nella sua cornice storica e artistica medievale ospita questo week-end:

  • 60 compagnie internazionali fra teatro, musica, nouveau cirque, danza, teatro di figura e tutte le forme di spettacolo riproducibili all’aperto;
  • 400 repliche di spettacoli;
  • circa 40mila presenze (sono quelle registrate l’anno scorso);
  • ci saranno oltre 24 punti spettacolo tra concerti, performance e comicità itinerante.

L’arte di strada ha un tocco magico legato all’immediatezza con cui si pone davanti ai nostri occhi, e la sua vicinanza dona emozioni uniche.

E Pennabilli non può essere sede migliore, con la poesia di Tonino Guerra che si respira ovunque (era cittadino onorario di Pennabilli) e i tanti rimandi dislocati per la città legati al Tibet e al profondo rapporto, vivo ancora oggi, tra questa evocativo borgo medievale e la realtà asiatica.

 

Per sentire l’atmosfera magica che si respira a Pennabilli in questi giorni, consigliamo il cortometraggio qui sotto, “Arturo e la Balena”, registrato durante la scorsa edizione.

Un po’ Fellini, molto Tonino, la magia dell’arte di strada e delle performance che ti portano ognuna in mondi lontani, risvegliando il bambino interiore che c’è in ognuno di noi.

http://www.artistiinpiazza.com/2015/