Festa del Pane a Maiolo

festa del pane di maiolo

Buongiorno e bentornati sul sito dell’Hotel Corallo Rimini

Oggi vi portiamo nel nostro entroterra, precisamente a Maiolo alla Festa del Pane 2018.

La Festa del Pane di Maiolo si svolgerà in due giornate, il 23 e il 24 giugno 2018.

Durante la giornata del sabato, precisamente nel pomeriggio, si terranno convegni e incontri. Nella giornata di domenica potrete visitare gli antichi forni alla scoperta delle tradizioni più antiche e segrete. Durante la serata del sabato si mangerà e ballerà nella piazza principale del paese.
Potrete assistere anche alla tradizionale benedizione del pane con, a seguire, la Santa Messa Solenne.

Stand gastronomica alla Festa del Pane 2018

Per tutta la durata della Festa del Pane potrete gustare tagliatelle e ravioli burro e salvia o al ragù di cinghiale. Non mancheranno anche piadine con salumi locali, spianate farcite, formaggi della zona e porchetta. 

L’attuale borgo di Maiolo, situato sulla media valle del fiume Marecchia, è un comune montano sparso che ha preso il posto, ereditandone il nome, dell’omonimo borgo vicino, distrutto da una frana in una notte di fine maggio del 1700.

Dell’antica cittadina oggi rimangono sulla sommità del monte solo due possenti torrioni poligonali, dai quali si domina tutta la vallata del Marecchia, mentre il paese odierno è in una località vicina denominata Serra. Oggi Maiolo conserva le sue borgate, le sue vecchie case contadine, le piazzette e non si è lasciato contagiare dalla selvaggia edilizia condominiale. La bellezza dei tramonti, lo sguardo che spazia dal Monte Fumaiolo all’Alpe della Luna, al Monte Carpegna, ai torrioni di San Leo, alle torri di San Marino sino al mare, fanno di Maiolo un punto di osservazione unico del territorio marchigiano e del Montefeltro.

Maiolo è famoso per il suo pane, conosciuto in molte parti d’Italia. Molto probabilmente tale caratteristica è dovuta all’acqua di fonte utilizzata per realizzarlo. Anche l’aria incontaminata della montagna contribuisce alla giusta lievitazione e a renderlo ancora più buono.

Noi non possiamo fare altro che consigliarvi di trascorrere qualche ora in questo fantastico borgo di montagna e assaporare le loro specialità culinarie.

Ne resterete davvero stupiti.