Basta plastica in mare: l’evento conclusivo

basta plastica in mare

Cari amici dell’hotel Corallo Rimini, sapete già da un po’ che alcune iniziative che abbiamo intrapreso qualche tempo fa ci hanno valso l’appellativo di GREEN Hotel.

Ci sono altre novità che vogliamo raccontarvi. Abbiamo deciso altri provvedimenti  che ci portano ancora più avanti verso questa strada e verso una tutela ancora maggiore dell’ambiente.

In attesa di raccontarvi ciò che ci passa per la testa, cerchiamo di dar luce a iniziative che stanno prendendo vita nel comune di Rimini e che avanzano nella stessa nostra direzione.

Il comitato “Basta plastica in mare” organizza la mostra “Manifesti e segnali d’allarme”

Questa estate, a Rimini è nato un comitato che ha preso a cuore le sorti dell’Adriatico. Si tratta di “uomini e donne ragazzi e ragazze, scrittori volontari, ambientalisti, professori universitari, sub, ricercatori, associazioni, guardie ecologiche, velisti, pescatori… cittadini (…) il cui obiettivo è ridurre l’uso di plastica e rimuovere le occasioni della sua dispersione in mare”. 

È molto importante segnalare la presenza, tra i fondatori del comitato, di un grande artista riminese d’adozione, Vittorio D’Augusta. Egli  vanta fin dagli albori della sua carriera numerose conferme artistiche, sigillate da importanti collettive e individuali già dagli anni settanta.

Ed è proprio lui l’anima della mostra “Manifesti e segnali d’allarme“, presso la Galleria dell’Immagine in via Gambalunga, essendo egli stesso anima attivista e ambientalista. La mostra, inaugurata sabato 19 gennaio, offre come tema centrale anche trasposizioni visive di citazioni letterarie:  da “Mediterraneo” di Montale, a “La sera del dì di festa” di Leopardi. Si tratta di una delle iniziative del comitato per favorire la sensibilizzazione su questo tema così importante.

Crediti immagine: Manuela Fabbri, giornalista e vicepresidente Comitato Basta Plastica in Mare aps.

 

 

basta plastica in mare

Crediti immagine: Manuela Fabbri, giornalista e vicepresidente Comitato Basta Plastica in Mare aps.

Il momento conclusivo: venerdì 1° febbraio

 Venerdì 1 febbraio, presso la Cineteca Comunale, avrà luogo l’evento conclusivo dell’iniziativa “Manifesti e Segnali di allarme”. Gli alunni che frequentano gli ultimi anni degli istituti superiori legati al turismo, assisteranno alla visita guidata della mostra e alla proiezione di immagini con interventi di esperti sul tema del territorio e della tutela del mare.

Che dire: arte e educazione possono fare la differenza! In fondo, Rimini deve molto (o forse tutto?) al suo mare. E suggerire iniziative che ne tutelano la bellezza e la salute  a noi piace tantissimo.

A presto, con le nostre novità per rispettare ancora di più Ambiente e Vita!