Sagra delle erbe palustri a Bagnacavallo

Sagra delle erbe palustri a Bagnacavallo

La Sagra delle Erbe Palustri e cena a tema alla “Locanda dell’allegra mutanda”

Buongiorno e bentornati sul blog dell’Hotel Corallo Rimini

Torna con piacere il tempo di Sagre ed eventi che valorizzano il nostro tanto amato entroterra.

Sapete quanto desideriamo farvelo scoprire in ogni sua sfaccettatura e potenzialità.

Oggi voliamo in un batter d’occhio a Bagnocavallo alla Sagra delle Erbe Palustri.

La Sagra delle Erbe Palustri rievoca l’artigianato dell’intreccio delle erbe di valle tipico del paese di Villanova e promuove le tradizioni autentiche della Bassa Romagna.

Venerdi 6 settembre alle ore 19 prende il via a Villanova di Bagnacavallo la trentacinquesima edizione della Sagra delle Erbe Palustri con l’inaugurazione delle mostre.

Il Comune di Bagnacavallo ha organizzato questa sagra in collaborazione con l’Associazione Culturale Civiltà delle Erbe Palustri

Per l’occasione è possibile vedere all’opera gli ultimi artigiani ancora in grado di realizzare splendidi manufatti, frutto delle abilità manuali di intreccio, tessitura e torsione delle erbe di valle. 

Non mancheranno laboratori dimostrativi di intreccio delle erbe palustri e di cesteria in salice con maestri intrecciatori italiani e dall’Europa, laboratori di antichi mestieri, mostre, animazioni di piazza e spettacoli serali.

Fino alla metà del Novecento questi lavori artigianali costituivano una delle principali risorse economiche della piccola comunità villanovese.

Per chi fosse interessato, ecco il programma:

  • per l’occasione è possibile visitare le mostre e l’Ecomuseo delle Erbe Palustri gratuitamente
  • in piazza è presente il mercatino del Riuso “La Soffitta in Piazza”, dove potrete trovate tantissime cose provenienti da città e momenti storici differenti
  • Mercatino delle Pulci pensato per i bambini e ragazzi con età inferiore ai 14 anni
  • Verrà organizzata una camminata non competitiva lungo il percorso arginale del fiume Lamone e le vie Campestri
  • Durante la serata sono previsti spettacoli dialettali, musica e canto. L’Associazione Culturale Civiltà delle Erbe Palustri e il Comune di Bagnacavallo, organizzatori dell’evento, alle ore 21 offriranno lo spettacolo serale “STATI INTERESSANTI” e “CHI VIGLIEC DI BAJOC” il meglio della comicità dialettale romagnola a cura del gruppo comico “DE BOSCH” di Gambettola.
  • Non mancheranno balli popolari, spettacoli di strada e i tanto amati burattini per la gioia dei più piccoli
  • e per finire una bella cena a tema presso la “Locanda dell’allegra mutanda”

 

E voi, ci siete mai stati?

Raccontateci le vostre impressioni 😉