Novafeltria: la storia del nostro entroterra

novafeltria hotel corallo rimini

Buongiorno e bentornati sul Blog dell’Hotel Corallo Rimini.

Oggi abbiamo il piacere di raccontarvi il nostro entroterra. La cittadina in questione è Novafeltria che fino al 1941 veniva chiamata Mercatino Marecchia.

Diventa un comune vero e proprio nel 1907, quando si stacca definitivamente dal Comune di Talamello.
La sua superficie si sviluppa in una ampia ansa del fiume Marecchia e, proprio per la sua posizione favorevole al commercio, è diventata punto nevralgico per lo scambio commerciale.

Novafeltria, come gli altri comuni dell’entroterra riminese, accoglie numerosi monumenti che meritano di essere visitati.

Monumenti storici a Novafeltria

  • La Chiesa di S.Pietro in Culto

    E’ una delle pievi più antiche presenti nel Montefeltro e resta uno dei luoghi di culto più importanti e riconosciuti della Valmarecchia.

  • Oratorio di Santa Marina

E’ stata realizzata il stile romanico, probabilmente intorno al 1191. Nel 1875 fu rifatta la facciata e aggiunto il campanile a vela. Oltre all’oratorio di santa Marina è presente in piazza la fontana disegnata dall’architetto Giuseppe Santi Monticelli e realizzata dai Fratelli Scarpellini Doddi di Mercatino.

Se decidete di fare una gita a Novafeltria vi consigliamo di assaggiare anche prodotti enogastronomici della zona.

Se capitate verso ottobre novembre troverete tartufo e funghi a volontà proposti in antipasti, primi e secondi piatti.

Se amate la natura e il tempo, e le temperature lo permettono, fatevi una bella passeggiata lungo l’argine di fiume, ricco di arbusti, piante e ciottoli.

Camminando troverete delle pozze d’acqua più o meno profonde nelle quali potete rinfrescarvi e, perchè no, fermarvi per un picnic tra amici.

Il nostro entroterra è spettacolare.

Soddisfa ogni esigenza di svago, senza dimenticare la cultura.

Nella categoria del nostro blog dedicata all’entroterra trovate svariati comuni da visitare sia di giorno che di sera.

Le sere d’estate si prestano per una cena romantica a lume di candela, rese speciali dal bagliore della luna piena.

Villa Verucchio, Montescudo, Talamello e San Leo completano questo scenario strepitoso, fatto di cibo, cultura e natura.