Tour culturale alla scoperta dei Musei di Rimini – Parte due.

museo dell'aviazione rimini

I musei nicchia di Rimini: benvenuti alla seconda parte del tour

 

Il nostro tour culturale alla scoperta dei tesori nascosti della città prosegue con i musei nicchia di Rimini.

Che si intende per musei nicchia?

Sono musei che hanno deciso di dedicarsi ad una forma artistica molto settoriale, di nicchia appunto.

Spesso sono fuori dai circuiti principali dei turisti e per stanarli occorre una conoscenza approfondita del territorio riminese.

Trovarli però vale la pena: nascondono sorprese e meraviglie, collezioni curiose e affascinanti, e rappresentano le tradizioni e le passioni più radicate del popolo riminese.

Curiosi di iniziare? Partiamo!

 

  1. Museo Nazionale del Motociclo

 

Il primo Museo Nazionale del Motociclo aperto al pubblico (nel 1993) ha sede proprio a Rimini, a testimonianza del grande legame che unisce la popolazione locale a questo iconico mezzo a due ruote.

Un museo nato con la missione di ripercorrerela storia del Motociclo dalle origini ai giorni nostri: oltre 250 gli esemplari esposti, per 55 brand diversi, maniacalmente sistemati per epoca (più nicchia di così!).

museo nazionale del motociclo

 

Highlights da non perdere:

  • Pezzi unici e introvabili: la Frera SS 4V del 1924, la Frera bicilindrica a valvole contrapposte di 1140 c.c., la Moto Guzzi 500 GTV del 1937 appartenuta al pittore Antonio Ligabue
  • Moto da Gran Premio e prototipi: Bimota, Benelli, Ducati, Harley Davidson, Moto Guzzi, MV Agusta, Norton, Piaggio, Triumph

 

  1. Museo dei Bottoni

In questo originale museo, la storia dei bottoniviene ricostruita attraverso aneddoti e curiosità delle persone cui appartenevano e attraverso i materiali e le tecniche sartoriali con cui sono stati realizzati.

 

museo nazionale del bottone

 

Highlights da non perdere:

  • Sezione curiosità dal mondo: sono esposti bottoni dal 1600 ai giorni nostri, alcuni dei quali decorati con l’effigie di personaggi illustri delle varie epoche
  • Sezione storia sociale, politica, economica di costume e di moda del 1900 e 2000 raccontata attraverso la simbologia dei bottoni. Si espongono bottoni testimoni di alcuni tra gli eventi che hanno cambiato il mondo: l’emancipazione femminile, le Olimpiadi, la prima trasvolata  dell’atlantico, i campi di concentramento, la caduta del Muro di Berlino, le Twin Towers di New York

 

  • Museo dell’Aviazione

 

Il Museo dell’Aviazione espone esemplari che non sono conservati in nessuna altra parte del mondo.

Nelle bacheche vetrate troviamo le tute da volo usate dai piloti dai primi anni del Novecento ai giorni nostri, mentre nel grande caveau sotterraneo si possono ammirare centinaia di decorazioni, onorificenze e medaglie.

Sorprendenti anche i modellini che riproducono i Siai SM.55, i celebri aerei che negli anni ’30 effettuarono l’avventuroso volo transatlantico fino al Lago Michigan.

 

Highlights da non perdere:

  • Parco tematico dell’Aviazione: 100.000 mq. di esposizione in cui si possono ammirare tantissimi velivoli storici; di grande interesse anche la rassegna delle armi contraeree e la mostra dei mezzi di servizio all’aviazione: postazioni radar mobili, camion antincendio, rifornitori d’ossigeno

 

Siamo giunti al termine del nostro tour culturale a caccia dei musei più belli e particolari di Rimini.

Ora non vi resta che visitarli (anche virtualmente!)