Stagione di prosa al Teatro Galli di Rimini

stagione di prosa teatro galli hotel corallo rimini

Teatro Galli di Rimini: una stagione di prosa tutta da rivivere

Buongiorno e bentornati sul Blog dell’Hotel Corallo Rimini.

Ha preso il via l’ 8 settembre la campagna abbonamenti 2018 per la prima stagione di prosa al Teatro Galli di Rimini, e da sabato 15 in vendita anche i biglietti per la Sagra Musicale Malatestiana.

Ad inaugurare il ricco cartellone del rinato Teatro Galli saranno due artisti d’eccezione, Toni e Peppe Servillo, in scena sul palco riminese il 30 ottobre con La parola canta, inserito nel turno D “Altri percorsi”.
Con il prezioso contributo dei Solis String Quartet, il collaudato duo Servillo darà vita ad uno spettacolo-concerto nato dall’unione di musica, poesia e canzoni, per celebrare Napoli e l’incontro tra le più ampie tradizioni, epoche e condivisioni culturali.
Un recital unico nel suo genere che ripercorrerà il meglio della cultura scenica partenopea, unendo le diverse forme artistiche – letteratura, poesia, musica e performance attoriale – sulle tracce di autori classici come Eduardo De Filippo, Raffaele Viviani e Libero Bovio, fino a voci più contemporanee come quelle di Mimmo Borrelli ed Enzo Moscato.

Una prima decisamente da ricordare quella in programma al Teatro riminese: per agganciarci alla descrizione che ne fa lo stesso Toni Servillo, La parola canta“è uno spettacolo dove il teatro si fa musica e la musica si fa teatro, uno spettacolo in cui la musica ricapitola la nostra esistenza e ci consente di immaginarne un’altra in un luogo che non c’è, totalmente astratto, che non esiste, che non si vede.”

Oltre agli appuntamenti della Stagione di Prosa, molto attesi sono anche i primi eventi inaugurali dello storico teatro riminese. Dopo ben 75 anni il sipario del Galli si riaprirà infatti sulla meravigliosa voce di Cecilia Bartoli, mezzosoprano stella della lirica mondiale, in scena il 28 ottobre con la sua Cenerentola, uno spettacolo in forma semiscenica in cui l’artista di origini riminesi sarà accompagnata dai Musiciens du Prince per ricreare le atmosfere sognanti di una favola che si eleva a parabola e simbolo di rinascita.

Ma non finisce qui.
Dal 28 ottobre a fine dicembre, il Teatro Galli ospiterà la 69esima edizione della Sagra Musicale Malatestiana, con un programma ricco di concerti dei più importanti istituti culturali riminesi e di esibizioni di grandi artisti ed eccellenze musicali nel panorama internazionale.

Tra i più attesi concerti da camera in programma troviamo il Quartetto d’Archi della Scala, con Giovanni Sollima violoncello, in scena il 16 dicembre con Mozart Quartetto per archi n. 14 in sol maggiore e Schubert Quintetto per archi in do maggiore op. 163.

Per la sezione “Progetti collaterali” si segnalano invece Musica Dimenticata – Giovanni Salviucci, che era il più bravo di tutti, dicono, in programma il 6 ottobre, e La musica è pericolosa, concerto per pianoforte del premio Oscar Nicola Piovani, accompagnato da altri musicisti d’eccezione: Rossano Baldini tastiere e fisarminica, Marina Cesari sax e clarinetto, Pasquale Filastò violoncello, chitarra e mandoloncello, e Ivan Gambini alle percussioni.