Repubblica di San Marino

san marino hotel corallo rimini

Repubblica di San Marino: un concentrato di storia, arte e vedute spettacolari!

Nonostante sia il terzo stato più piccolo d’Europa (il quinto nel mondo) con i suoi 61 chilometri quadrati e poco più di 30 mila abitanti, la Repubblica di San Marino è una meta turistica molto ambita, anche per via della vicinanza a Rimini e alla Riviera Romagnola, e vanta altresì una storia nobile e antichissima.

Secondo la leggenda, la fondazione risale al 301 d.C. ad opera di un tagliapietre della Dalmazia, Marino, che si era rifugiato sul Monte Titano per sfuggire alle persecuzioni dei cristiani perpetrate dall’imperatore Diocleziano.
In poco tempo l’uomo riuscì a raccogliere accanto a sé una comunità di persone unite dal senso di coesione e indipendenza.
Pare che prima di morire il “fondatore di San Marino” abbia pronunciato il celebre motto “Relinquo vos liberos ab utroque homine”, ossia “vi lascio liberi da entrambi gli uomini”.
Gli uomini da cui la piccola comunità intendeva liberarsi erano il Papa e l’imperatore, tanto che da allora lo Stato è indipendente e non è mai divenuto parte dell’Italia.

Al di là della leggenda, il ritrovamento di numerosi reperti testimonia che il Monte Titano fu abitato fin dai tempi preistorici, e la prima testimonianza dell’esistenza di una comunità organizzata sulle sue pendici si può far risalire all’885 d.C., anno indicato sul celebre “Placito Feretrano”, una pergamena che sanciva questioni relative a diritti di proprietà facenti capo ad un abate di San Marino.

La gloriosa storia non è l’unico tratto distintivo di questo piccolo gioiello incastonato tra Emilia Romagna e Marche.

San Marino è un mix di emozioni, scoperte e panorami mozzafiato.
Sospeso nella sensazione di stare contemporaneamente in Italia e all’estero, il turista si lascerà incantare da Città di San Marino(la capitale), dal suo delizioso centro storico, dalle architetture medievali, dalle passeggiate nella natura, ma anche dallo shopping(occhio ai prezzi, spesso più bassi che in Italia!) e dalla buona cucina.

Ed ora scopriamo i luoghi simbolo e le mete imperdibili di questo minuscolo Stato!

Anzitutto le tre roccheraffigurate anche sullo stemma della Repubblica di San Marino, la Guaita (Prima Torre), la Cesta o Fratta (Seconda Torre) e la Montale (Terza Torre).
Diverse per caratteristiche – la prima è squadrata e grezza, la seconda sorge sul punto più alto del Monte Titano e ospita il Museo delle Armi Antiche, la terza, a pianta pentagonale, è la più piccola e ospitava una prigione (Fondo della Torre) – le tre Torri sono accumunate dalla splendida vista sulla vallata e sulla pianura fino all’Adriatico.

Altri luoghi simbolo sono la Statua della Libertà in marmo bianco di Carrara, il Palazzo Pubblico, il Monte Titano (patrimonio dell’Unesco dal 2008) con il suo percorso a piedi di 4 km o, in alternativa, la funivia che raggiunge il punto più alto e permette di godere di una vista spettacolare.

Infine un luogo imperdibile e… curioso: il Museo delle Curiosità! Vi si possono trovare stranezze in stile Guinness dei primati e una serie di bizzarri oggetti, tra cui una trappola per pulci risalente al XIX secolo, un “orologio a naso”, una doccia del XVII secolo, dei copri unghie cinesi in argento e molti altri!